BlogItalia - La directory italiana dei blog Aggregatore di blog http://www.wikio.it tratto dall'incipit di Malus di N.Latteri Scholten | mostriciattoli-di-Malus | Mostriciattoli di Malus | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
mostriciattoli-di-Malus 
dal romanzo Malus di N.L.M.Latteri Scholten
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Mostriciattoli On-Line
Chiacchiere dal castello di Tenebricus
  cerca

Noi siamo i personaggi del romanzo Malus di N.Latteri Scholten. Ovviamente il romanzo è coperto da copyright su testo e immagini.
Puoi leggere i primi capitoli qui: ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=992279

*

 Pur essendo un romanzo ironico e giocoso Malus è uno specchio usato per mettere in luce i gravi pericoli che minacciano il nostro mondo e la nostra società, è al tempo stesso un deciso e mordace attacco ai poteri forti, alle loro maschere ed ai metodi nascosti usati per ridurre il mondo, ed in particolare i giovani, al silenzio e non fare capire cosa stia realmente accadendo e per quali vie si stia realizzando.
Clicka sul lupo e ci troverai x_95e65b2 ci trovate anche sul nostro Blog principale http://mostriciattoli2.blogspot.com http://n-latteri-scholten.blogspot.it http://http://www.nlatterischolten.eu/word http://mostriciattolion-line.myblog.it Facebook: https://www.facebook.com/NLatteriScholten?


 

diario |
 
Diario
1visite.

14 settembre 2014

tratto dall'incipit di Malus di N.Latteri Scholten

 

... e io ...cosa spero di potere intravedere nascosto dietro la nebbia? Un amore disperato, i miei crimini, la mia ribellione estrema?
O è piuttosto il ricordo di quella tragica mattina in cui gli uomini e i loro alleati andarono così vicini alla fine da potere già sbirciare nell’Inferno attraverso porte spalancate? Giacevo nel fango imbevuto di sangue. Ricordo che l’alba non giunse, sopra di me nere ali di corvo, tante da nascondere il cielo scuro, dalla mia bocca non potevano più uscire parole, affogavo nel mio stesso sangue. E mentre il giullare moriva, il mio cuore batteva forte, non gridava più di dolore, la libertà l’aveva portato via con sé.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fantasy libro letteratura narrativa

permalink | inviato da mostriciattoli il 14/9/2014 alle 21:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto        novembre