BlogItalia - La directory italiana dei blog Aggregatore di blog http://www.wikio.it Eterologa una nuova legge “ progressista” già antiquata. | mostriciattoli-di-Malus | Mostriciattoli di Malus | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
mostriciattoli-di-Malus 
dal romanzo Malus di N.L.M.Latteri Scholten
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Mostriciattoli On-Line
Chiacchiere dal castello di Tenebricus
  cerca

Noi siamo i personaggi del romanzo Malus di N.Latteri Scholten. Ovviamente il romanzo è coperto da copyright su testo e immagini.
Puoi leggere i primi capitoli qui: ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=992279

*

 Pur essendo un romanzo ironico e giocoso Malus è uno specchio usato per mettere in luce i gravi pericoli che minacciano il nostro mondo e la nostra società, è al tempo stesso un deciso e mordace attacco ai poteri forti, alle loro maschere ed ai metodi nascosti usati per ridurre il mondo, ed in particolare i giovani, al silenzio e non fare capire cosa stia realmente accadendo e per quali vie si stia realizzando.
Clicka sul lupo e ci troverai x_95e65b2 ci trovate anche sul nostro Blog principale http://mostriciattoli2.blogspot.com http://n-latteri-scholten.blogspot.it http://http://www.nlatterischolten.eu/word http://mostriciattolion-line.myblog.it Facebook: https://www.facebook.com/NLatteriScholten?


 

diario |
 
Diario
73187visite.

8 gennaio 2015

Eterologa una nuova legge “ progressista” già antiquata.

Scrivo questo post per via di una legge in principioragionevole, ma che, per come é ora, crea di fatto cittadini di serie B ed èuna cosa di cui non voglio essere complice.

La legge in questione é la fecondazione eterologa,presentata come un grande progresso ma di fatto una legge già antiquatarispetto a nazioni che hanno a cuore i diritti civili dei propri cittadini comela Svezia, il Canada, l’ Australia etc. e che in paesi come l’Inghilterra eFrancia ha provocato violente reazioni da parte del mondo femminile e non solodelle femministe. Forti reazioni delle quali naturalmente in Italia non è arrivatanemmeno l´ eco per via della  solitamanipolazione mediatica sia di sinistra che di destra.

Questo perché è una delle poche leggi che potrebbero fareapparire Renzi come uno che fa “cose di sinistra” e quindi viene usata peresaltare l’operato progressista dell’attuale governo. In realtà è l’ennesimoregalo alla ricchissima  lobby dei ginecologie alle ancora piú ricche e potenti industrie farmaceutiche.

Eravamo appena riusciti a equiparare i diritti dei figliillegittimi a quelli dei figli legittimi e adesso si profila la concretapossibilità di avere cittadini che non avranno gli stessi diritti di tutti glialtri, vale a dire delle persone senza:

- il diritto all’identità, quindi alla possibilità disviluppare la propria identità, la coscienza di se stessi, perché gli sarànegata la possibilità di conoscere l’identità del genitore naturale donatore(cosa invece prevista fin dall´ infanzia in altri Paesi).

- non avranno gli stessi diritti alla salute non conoscendoi genitori naturali. Non è solo una questione di malattie genetiche, poiché ében noto che in molte malattie la familiarità ha un peso rilevante. Permetterela conoscenza del genitore naturale solo in casi di grave malattia conclamata edi effettiva necessitá (come suggerito da alcuni) significa farlo quando ètroppo tardi.

- dulcis in fundo non avranno gli stessi diritti ereditaridi tutti gli altri Italiani. Avremmo di nuovo casi in cui il genitore ébenestante e il figlio puó pure morire di fame, perché non avrá nessun dirittoe il padre nessuna responsabilitá e dovere, un passo indietro all´ Ottocento.

Dire che chi nascerà per mezzo della fecondazione eterologasarà un cittadino di serie B con diritti negati per legge è ancora poco.

Ma cos’ è che ha fatto infuriare le donne nei paesiveramente liberi?  

IL fatto é che le donne europee non doneranno gli ovulinecessari (le femministe inglesi lo hanno dichiarato espressamente), per cui chisaranno allora le donatrici? Chiaramente le ragazze dell’ Est Europa e deipaesi del terzo mondo. Stiamo creando qualcosa di peggio della prostituzioneimposta dalla povertà, perché la prostituzione è un atto, qui invece abbiamo lavendita di una parte di se stessi che porterà la nascita di una persona con leproprie caratteristiche somatiche e genetiche. E non si dica che sarannodonazioni libere, dove c’ è la povertà non c’ è libertà. Stiamo creandoqualcosa di molto simile alla schiavitù o forse peggio e poi ci chiediamoperché il mondo odia l’ Occidente tanto progredito e libero, Sì, ma divorandogli altri.

La sinistra sembra essersi dimenticata del vecchio mottofemminista: io sono mia! Che andavacontro la commercializzazione e lo sfruttamento del corpo delle donne.

 

Bisogna inoltre tenere presente che questa é una leggepresentata come un grande progresso che puó finalmente rendere felici dellepovere famiglie disperate che non possono avere figli, quando  in realtá é l´ennesimo regalo alle potentiindustrie farmaceutiche e alla loby dei ginecologi, per cui pensare a singole egenerose donazioni di ovuli è un´ illusione, qui si tratta di previsioni diportata industriale, di conseguenza servirà una massa di materiale  tale da permettere produzioni industriali, conmateriale si intende ovuli umani. Da dove dovranno provenire allora tanti ovuli,dato che le donne europee hanno dichiarato di non volerli dare?

Fino a che punto sará legale importare questo tipo di“materia prima”? Anche questo dovrá essere chiarito.

Una volta la sinistra si batteva per l´uguagliaza trale persone, diventava rabbiosa nel combattere lo sfruttamento dei piú deboli,dei poveri, adesso con Renzi sembra battersi solo per fare avere a tutte lelobby le stesse floride opportunitá economiche

sfoglia
novembre        ottobre